I pronomi

Questa di Marinella è la storia vera
che scivolò nel fiume a primavera
ma il vento che la vide così bella
dal fiume la portò sopra una stella.

La parola la che abbiamo evidenziato in questo testo ( tratto da La canzone di Marinella di Fabrizio De André) non è un articolo, ma un pronome. I pronomi sono parole che si usano al posto di un nome per non riperterlo. In questo caso il pronome la è usato al posto del nome Marinella, proviamo a sostituire la con Marinella:

Questa di Marinella è la storia vera
che scivolò nel fiume a primavera
ma il vento che vide Marinella così bella
dal fiume portò Marinella sopra una stella.

Come vedi il significato del testo non cambia. I pronomi nella lingua italiana sono molti, ma molti li conosci già. Questi sono i pronomi personali soggetto

Egli, esso, essi e lui sono pronomi maschili. Ella, essa, esse e lei sono pronomi femminili. I pronomi esso ed essa si usano al posto di nomi di cose o animali.

I pronomi personali soggetto si usano al posto di un nome quando questo è il soggetto della frase.

Io vado a scuola

In questo caso io è il soggetto della frase: è io che compie l’azione di andare a scuola.

ma il vento che la vide così bella

Abbiamo detto ch,e in questo caso, il pronome la sostituisce il nome Marinella. La (cioè Marinella) non è il soggetto della frase, è il vento che compie l’azione di vedere Marinella. La è un pronome personale complemento.

I pronomi personali complemento si usano al posto di un nome che non è il soggetto della frase, ma un suo complemento.

dal fiume la portò sopra una stella

In questa frase non puoi usare il pronome ella, perché ella è un pronome soggetto e sappiamo che il soggetto di questa frase non è Marinella, ma il vento. Marinella è invece il complemento della frase. Ecco tutti i pronomi personali complemento:

In italiano non si dice:

Manda io che sono pratico,
Lo dico a tu
Non vai d’accordo con egli

ma si dice:

Manda me che sono pratico,
Lo dico a te,
Non vai d’accordo con lui

perchè io, tu ed egli sono pronomi soggetto, me, te e lui sono pronomi complemento.

Pronomi complemento diretto e coplemento indiretto

Leggi queste frasi e fai attenzione ai pronomi evidenziati:

Marco mi aiuta
La mamma ti chiama
Mio fratello ci raggiunge presto
Io vi parlo italiano
Piero si dichiara innocente

Luigi mi regala un libro
Tua zia ti vuole bene
Non ci ha detto nulla
Sandra vi manda dei fiori
Maria si lava

Nelle prime prime 5 frasi i pronomi mi, ti, ci, vi, si sono usati come complemento diretto ( o oggetto). Nelle altre 5 frasi i pronomi mi, ti, ci, vi, si sono usati come complemento indiretto. I pronomi mi, ti, ci, vi, si possono essere complemento diretto o complemento indiretto.

Non è così con i pronomi lo e la, e gli e le. Lo e la, sono pronomi complemento diretto, gli e le sono pronomi complemento indiretto:

Io lo vedo
Tu la capisci

Io gli parlo
Noi le abbiamo detto di no